TENOHA &| TASTE: è l'ora del Tanabata

Torniamo ad amarci sempre nel rispetto delle regole con l’aperitivo TANABATA a TENOHA Milano! L’estate è già cominciata e quale modo migliore per ricominciare se non festeggiando la Festa delle Stelle Giapponese? Come sempre, TENOHA vi rende più leggero il viaggio fino in Giappone e vi fa sempre sentire parte del Sol Levante, grazie ai suoi eventi e al suo cibo preparato appositamente per voi da veri chef giapponesi. A grande richiesta torna anche quest’anno lo speciale aperitivo TANABATA!

E' tempo di Tanabata da TENOHA Milano

Autore: SaiKaiAngel

tanabata tenoha

Vi sentite più Vega o Altair? Sappiamo che avete voglia di sognare e attraversare la via Lattea incontrando il vostro amato, ma anche di scrivere il vostro desiderio per vederlo avverato. Qui a TENOHA Milano potete farlo! Scrivete i vostri desideri sul Tanzaku (quei meravigliosi foglietti di carta colorata che svolazzano attaccati ai rami di bambù) per poi vederlo danzare nel vento tra le foglie dell’albero di bambù, appunto.
Perchè il Tanabata (七夕”settima notte”) è la festa delle stelle innamorate, una festa romantica che se non ci fosse TENOHA Milano potreste festeggiare solo un Giappone. Ma per fortuna, TENOHA Milano esiste ed è quell’angolo di Giappone che avete sempre desiderato. Vivete una storia romantica, delle giornate speciali, sentitevi Vega o Altair e venite qui a TENOHA Milano!

Ok il romanticismo, ma vogliamo parlare di quello che potrete gustare durante il TANABATA?

TENOHA Milano mette a disposizione per voi 1 Drink + Aperitivo box + Takoyaki (polpette di polpo giapponesi) con tanto di show cooking + Kakigori (granita giapponese) Il tutto accompagnato da Birra Asahi 20 ml.

Informazioni

DOVE: TENOHA MILANO Via Vigevano, 18, 20144 Milano
QUANDO: Dal 7 al 12 luglio, dalle 18.00 alle 20.30
COSTO: 12€
Event powered by Asahi Super Dry

Vi aspettiamo come sempre nel più romantico, gustoso, tradizionale angolo di Giappone in Italia! Pronti a vivere la Festa delle Stelle??

È preferibile la prenotazione, qui potete trovare il numero di telefono e la mail per riservare i vostri posti: (+39) 02 8088 9868 | taste@tenoha.it

Per maggiori informazioni: https://www.tenoha.it/events/aperitivo-tanabata/


MONDE, l’artista che crea una piccola Tokyo in casa vostra

Monde, un famoso designer giapponese ricrea dei diorama speciali per le nostre librerie. Innanzitutto, che cos’è un diorama? Il diorama è la riproduzione in scala ridotta di una scenografia che ricrea diverse ambientazioni. E' definito anche plastico, ma non viene utilizzato in ambito architettonico. La stessa parola Diorama significa “guardare attraverso” ed è infatti la riproduzione di una scenografia dentro una scatola aperta che permette di ammirarne il contenuto. 

MONDE, l’artista che crea una piccola Tokyo in casa vostra

Autore: SaiKaiAngel | Photo Credits: MONDE Twitter

MONDE

Inizialmente, il diorama presupponeva la riproduzione della scenografia all’interno di una “scatola” semi aperta dotata di un vetro per poterne ammirare il contenuto. I Diorama si differenziano dai plastici anche per la precisione dei loro dettagli, estremamente curati.

MONDE

L'artista ha deciso di creare dei Diorama ed utilizzarli come separatori dei libri. Si tratta di diorama magici 3D che ci permettono di vivere un mondo a parte e trasformano anche la più semplice delle librerie in qualcosa di unico. Basterà guardarli con attenzione per innamorarsi e rendersi conto che l’opera d’arte è perfetta anche nei più piccoli dettagli. Se non avete la possibilità di vivere i vicoli di Tokyo anche nelle loro più minuziose particolarità, potete trasformare la vostra libreria in un passaggio segreto verso il Giappone.

A seconda del diorama, troverete una disposizione di piante e luci realizzate con materiali diversi. Questo in realtà crea l'illusione di scrutare un vicolo giapponese scarsamente illuminato, ma direttamente da casa tua! L’artista ha dichiarato a Buzzfeed News Japan, "Ho pensato che sarebbe stato interessante creare una stradina nel divario tra gli scaffali". Infatti la sua idea si è rivelata non solo geniale, ma anche innovativa!

Monde ha creato questo progetto per il Design Festa, un evento artistico internazionale a Tokyo, con delle “repliche dettagliate dei vicoli tortuosi e stretti del Giappone". Avete voglia di avere in casa questi piccoli universi? Potete contattare direttamente l’artista al suo profilo Twitter

MONDE

Cosa aspettate? Monde ha creato il modo di avere il Giappone nelle vostre case, innamoratevi dei vicoli di Tokyo e godeteveli comodamente seduti dal divano. Tokyo non è mai stata così vicina grazie a Monde.


Amuleti e Lucky charm, direttamente dal giappone

Il Giappone ha delle tradizioni ricche e varie, una delle più famose è quella legata ai lucky charm, ovvero gli amuleti portafortuna. Infatti, gli o-mamori (お守り) sono facili da trovare e basta andare in un qualsiasi tempio per acquistarli. Ma che cosa sono esattamente e come sono fatti?

O-mamori (お守り), amuleti porta fortuna e lucky charm

scritto da: Sara | fonte: Tokyo Weekender

Lucky charm per eccellenza, questi amuleti infondono protezione proprio perchè 守り (mamori) significa protezione/guida. Infatti, una preghiera di buon auspicio scritta su carta o legno viene poi avvolta da una raffinata stoffa di seta. Fatti di diversi colori in base alla tipologia a cui sono destinati, questi lucky charm rappresentano amore, salute, fortuna, denaro, apprendimento ecc.
La loro efficacia è destinata ad esaurirsi dopo un anno o al raggiungimento dello scopo che hanno. Infatti, al termine bisognerebbe portarli dove sono stati acquistati affinchè vengano bruciati in un fuoco sacro.

La storia degli O-mamori

La loro storia ha radici religiose shintoiste e buddiste. Infatti, i sacerdoti pensavano di poter proteggere le persone allontanando gli spiriti maligni grazie a piccole benedizioni tascabili. Qui dentro venivano infatti racchiuse la forza e la protezione degli dei.
Col tempo gli omamori si sono moltiplicati, ne esistono di svariate fattezze e si possono acquistare nei santuari e nei tempi sparsi su tutto il territorio nipponico.

lucky charm

photo credits: web-japan.org

Omamori tradizionali: una protezione per ogni esigenza

KATSUMORI 勝守, il successo
La preghiera di questo omamori garantirà che quell’unico obiettivo che vi siete posti e a cui state dedicando le vostre energie si realizzi.

YAKUYOKE 厄除け, allontanare il male
Spesso il raggiungimento di un obiettivo può essere difficile o addirittura ostacolato, perciò questo amuleto aiuterà a prevenire i potenziali demoni che potrebbero inibire il successo.

SHOUBAI-HANJOU 商売繁盛, soldi
Solitamente di colore giallo accesso e a forma di “sacchetto”, questo omamori può essere più generico e quindi garantire la fortuna monetaria oppure più specifico come proteggere gli investimenti, i risparmi o i buoni affari.

GAKUGYOU-JOUJU 学業成就, istruzione e apprendimento
Incoraggiante e motivazionale negli studi questo omamori è molto popolare tra gli studenti e si possono vedere appesi ai loro zaini come portafortuna per la carriera scolastica.

KOUTSU-ANZEN 交通安全, un viaggio sicuro
Viaggiare sicuri è uno dei desideri di tutti e questo amuleto è diventato il più amato e diffuso anche tra coloro che guidano i mezzi pubblici (bus, taxi e aerei). La sua funzione è quella di rendere più sicure le strade e proteggere autisti e passeggeri da disattenzioni stradali e aerospaziali. Infatti, esiste la versione proprio dedicata agli aerei che prende il nome di KOKU-ANZEN.

EN-MUSUBI 縁結び, l’amore
C’è poco da spiegare, che siate single, fidanzati, sposati oppure state per avere un bambino, questi omamori hanno un’unica funzione. Infatti, il loro scopo è di garantire e rafforzare l’amore, dare la felicità, semplificare le cose, proteggere il cuore.

KAIUN 開運, Fortuna
Un omamori generale, quello della fortuna, che non detta delle linee guida o dei vincoli. Si tratta semplicemente di un rafforzatore della fortuna, un lucky charm per qualunque scelta od occasione.

SHIAWASE 幸せ, la felicità
Sulla scia di KAIUN, anche SHIAWASE è un “garante per la felicità”. Infatti questo diventa un motivatore a migliorare la propria vita ricordando le piccole sfumature che possono cambiare tutti i punti di vista.

KENKO 健康, la salute
Questo talismano, come è facile intuire, ha lo scopo di proteggere dalle malattie, mantenere in salute il corpo e aiutare chi lo possiede a vivere una lunga vita.

lucky charm

photo credits: Fiona Dawkins

Omamori particolari: talvolta bisogna colpire nel segno

DA BUGIA A VERITA
Questo omamori è molto diverso da quelli a cui siamo abituati. Infatti è interamente di legno intagliato e ha la forma di un uccellino. Lo si può trovare solamente una volta l’anno, il 25 gennaio al Santuario di Yushima e il suo scopo è quello di trasformare tutte le bugie in un canto di verità.

LA BELLEZZA “ETERNA”
Esiste l'omamori generico rivolto alla bellezza complessiva. Tuttavia, ci sono anche omamori specifici per avere belle gambe, oppure anti-invecchiamento o ancora per avere una vita più snella, occhi bellissimi, pelle migliore e molto altro.

ANIMALI DOMESTICI
Non è così difficile trovare amuleti protettivi per gli animali! Anche loro meritano una benedizione speciale, non è così?

TECNOLOGIA
Potrebbe farci sorridere al pensiero di un amuleto che possa proteggere contro le insidie di internet o le difficoltà nell’utilizzare i dispositivi elettronici, eppure esiste!

lucky charm

photo credits: Ryuko Studio Mexico

Potremmo affermare che esiste un lucky charm per ciascuno di noi, combinazioni uniche che probabilmente non cambieranno la nostra esistenza. Tuttavia, sono un modo carino per augurare il bene di chi amiamo o semplicemente adornare i nostri oggetti e mezzi con qualcosa che ci ricordi i nostri obiettivi.


TENOHA &| TASTE: ora disponibili anche per il Brunch

Ripartiamo e lo facciamo alla grande a TENOHA Milano ed il suo BRUNCH! TENOHA Milano è tornato più forte che mai e con un’enorme voglia di ricominciare insieme a tutti voi.

Volete provare qualcosa di nuovo? Qualcosa che vi porti un brunch diverso ed un’esperienza nuova? Se vogliamo ripartire dobbiamo farlo con la novità! Ed ecco che TENOHA| & TASTE vi propone la vera ripartenza:

TENOHA BRUNCH | ブランチ

Autore: SaiKaiAngel

Potete creare il vostro brunch con la formula ispirata all'ICHIJŪ SANSAI 一汁三菜. Questa formula si basa sul principio giapponese dell’equilibrio nutrizionale. Insieme all’ormai nota qualità dei cibi di TENOHA Milano, potrete ancora godervi un nuovo viaggio in Giappone senza prendere l’aereo! Volete saperne di più? Qui sotto troverete tutte le foto degli irresistibili piatti del brunch. Insieme alla familiare e (super giapponese!) atmosfera di TENOHA Milano potrete vivere la vera ripartenza. Siete pronti?

Il Menu del brunch

Ed ecco gli spettacolari piatti creati per voi dai maestri chef giapponesi:

TENOHA Brunch

Un weekend speciale? Solo da TENOHA Milano. Vi aspettiamo qui!!!

Dettagli

Dove: TENOHA MILANO — Via Vigevano, 18, 20144 Milano
Quando: Il sabato e la domenica dalle 11:30 alle 15:30

Maggiori informazioni: TENOHA &| TASTE


Kit Kat, i 10 sapori più unici direttamente dal Giappone

"Have a break, have a Kit Kat" diceva il famoso slogan della pubblicità degli snack più famosi al mondo. Tuttavia, rimanere sul semplice cioccolato dopo qualche anno risulta quasi "noioso". Ecco perchè, soprattutto i giapponesi hanno inventato diversi nuovi sapori ed associazioni da gustare anche con i vostri amici!

Kit Kat, i 10 sapori più unici direttamente dal Giappone

Autore: Erika | Fonte: Guilty Yeats

photo credits: fpsconnexion

Dal Giappone agli Stati uniti, i Kit Kat sono ormai lo snack più famoso al mondo. Se anche voi amate queste barrette tanto quanto noi forse conoscete già i vari sapori presenti nel mondo. Tuttavia, per tutti coloro che sono ignari di questi gusti, oggi abbiamo raccolto quelli più famosi.

Kit Kat al Tè Verde

Kit Kat Matcha

photo credits: wirtschaft-tv.com

Ovviamente questo non poteva non essere il primo della lista. Già presente anche in diversi supermercati italiani e internazionali, il Kit Kat al Matcha è sicuramente il preferito di tutti. Con il sapore tipico del tè verde giapponese, il Kit Kat matcha è uno snack molto soddisfacente e se anche voi amate il Matcha quanto noi, allora questa è la barretta che fa per voi!

Kit Kat al Limone

Si sa che gli agrumi e il cioccolato sono sempre una buona accoppiata. Infatti, Kit Kat ha creato un'edizione speciale dedicata alla Torta al Limone e le barrette hanno infatti spopolato. Sembra infatti di mangiare veramente una torta al limone!+

Kit Kat Limone

photo credits:matcha-jp.com

New York Cheesecake

I giapponesi sono dei ghiottoni di cheesecake, ne hanno per tutti i gusti, non poteva quindi mancare il Kit Kat alla cheesecake. Ad ogni morso di queste barrette è come far sciogliere una buonissima cheesecake al cioccolato nella vostra bocca. Questo potrebbe essere lo snack per eccellenza da poter usare anche come dessert!

Kit Kat Mandorla Rossa

Mirtilli rossi, cioccolato fondente e mandorle, questo è il delizioso tris per queste barrette, un sapore unico nel suo genere. Perfetti per uno spuntino ad ogni ora, un sapore dolce e croccante ad ogni morso!

Biscotti e crema

Se amate i biscotti e la panna, questa è l'opzione che fa per voi! Non solo ogni morso è un sapore cremoso di biscotto, ma unito al wafer croccate crea un mix incredibile. Uno dei migliori al mondo, siamo sicuri che soddisferà tutte le vostre voglie improvvise.

Kit Kat Japan  Kit Kat Giappone

photo credits: wikipedia.org,food-spotter.com

Kit Kat ai fagioli Azuki

Rieccoci con la tipicità dei sapori giapponesi. Dolce ma non troppo, queste barrette hanno un sapore che ricorda il ripieno nei Dorayaki, ma con il cioccolato in aggiunta. Una delle varietà più rare ma assolutamente da provare!

Cheescake alle fragole

Uno dei sapori più diffusi in Giappone, queste barrette vanno assaporate ad ogni singolo morso. Con la fragola assaporerete queste barrette come se stesse mangiando una vera cheesecake. Inoltre, la croccantezza del wafer fa si che queste barrette abbiano tutto il necessario per qualificarsi come dessert.

Kit Kat Kit Kat

photo credits: wikipedia.org, fpsconnexion

Beni Imo Kit Kat

Questo è forse il gusto giapponese più particolare di tutti. Al sapore di patata dolce viola, potrebbe non sembrare lo snack di cui innamorarsi, tuttavia una volta provati cambiereteidea. Con una giusta quantità di dolcezza, lo rende perfetto anche per tutti colore che non amano le cose troppo dolci.

Kit Kat Lampone

Un altro giusto esclusivo del Giappone (purtroppo) è quello al lampone e se siete fan di questo frutto, questa barretta diventerà la vostra preferita in assoluto. Infatti, ad ogni singolo morso troverete la croccantezza del wafer e la freschezza della frutta e se questo non è abbastanza per farvi salire la voglia di provarle, allora non sappiamo cosa potrebbe farlo!

Purtroppo in Italia è difficile trovare tutti questi sapori, tuttavia potete rivolgervi ai negozi o ristoranti giapponesi della vostra città e vedere se ne hanno a disposizione. In alternativa, gli shop online offrono sempre un'ampia scelta! Qual è il vostro preferito?


Dove andare quando le frontiere riapriranno

Viaggiare in Giappone: dove andare quando tutto sarà passato

Autore: Erika | Fonte: The Japan Times

A causa della pandemia da COVID-19, al momento è impossibile viaggiare in Giappone, tuttavia nulla ci vieta di sognare ma soprattutto pianificare il nostro prossimo viaggio! Cominciamo raccontandovi di alcuni posti particolari che dovreste assolutamente inserire nella vostra "travel to do list".

Tohoku: Michinoku sentiero costiero

Se amate le lunge passeggiate e il trekking, questo è il posto che fa per voi. Infatti lungo la costa di Michinoku è possibile trovare un sentiero per tutti coloro che amano avventurarsi nella natura. Si tratta di un percorso escursionistico che si snoda per 1.025 chilometri lungo l'Oceano Pacifico dalla prefettura di Aomori meridionale fino alla prefettura di Fukushima.

Il sentiero segue il vecchio Sanriku Hamakaido, un'antica rotta commerciale che tagliava nelle profondità delle forese e radure. Questo non solo vi permetterà di vedere un inusuale lato del Giappone, ma anche di passare dei bellissimi momenti immersi nella natura.

Prefettura di Ishikawa: Festival di Kiriko di Noto

viaggiare in Giappone viaggiare in Giappone viaggiare in Giappone

photo credits: japan-forward.com

Ci sono tantissimi festival in Giappone, alcuni più tradizionali, altri più eccentrici ed esuberanti. Tuttavia, il festival Kiriko di Noto (lanterne galleggianti) nella prefettura di Ishikawa è uno dei più suggestivi. Infatti, se avete mai avuto la fortuna di parteciparvi, sicuramente vi sarete sentiti teletrasportati nell'era Showa (1926/89). Tradizione vuole che ogni anno, chiunque appartenga alla prefettura ritorni infatti ad Ishikawa per portare la grande kiriko del proprio quartiere.

Ogni anno, uomini con happi coordinati di vari colori, trasportano kiriko da 15 metri e pesanti 2 tonnellate attraverso le strade della città accompagnati dal suono di flauti e tamburi. 

Tuttavia, la penisola di Ishikawa offre anche tante altre attrazioni, come il castello di Kanazawa, una delle tante bellezze del sole levante. Quindi se state pianificando di viaggiare in Giappone, questa è sicuramente una delle mete da non perdere.

Tokyo: Le vie secondarie del quartiere Kita

viaggiare in Giappone Kita-wu

photo credits: tokyo2020.jp

Se siete mai stati a Tokyo, avrete notato che la città non ha solo i quartieri più conosciuti, ma è fatta di tante piccole vie secondarie che nascondono infiniti segreti e delizie. E' molto difficile scegliere cosa vedere per prima, ma il distretto di Kita è uno dei più particolari e meno conosciuti.

In queste piccole vie infatti è possibile trovare piccoli negozi a gestione famigliare che risalgono addirittura a prima Seconda Guerra Mondiale. Circondati dai negozio di Wagashiya (dolci tradizionali), qui si possono assaggiare i dango e i dolci più buoni e particolare della città.

Non dimentichiamoci poi dei bellissimi giardini giapponesi, con lanterne colossali e i tipici aceri giapponesi, cascate e rocce che rendono questo posto un sublime capolavoro.

Prefettura di Fukuoka: gli yatai

viaggiare in Giappone yatai

photo credits: gaijinpot.com

Viaggiare in Giappone vuol dire non solo visitare le varie città, ma anche provare tutte le tradizioni della cultura del Sol Levante. Infatti, nella prefettura di Fukuoka, verso le 5 del pomeriggio, le strade si riempiono in previsione della serata ed è qui che possiamo trovare i tanti yatai, bancarelle di street food. Al di fuori delle stazioni, agli angolo degli incroci più famosi, lungo il fiume e persino per le vie di Nakasu, troviamo queste bancarelle tipiche.

I cibi che vengono serviti qui, sono principalmente street food che si focalizzano sul Tonkotsu Ramen, la specialità di Fukuoka, ma anche yakitori e altre delizie. Tuttavia, una delle cose che li accomuna è l'atmosfera, la gente che affolla queste bancarelle e i manager che cercano di effettuare il maggior numero possibile di ordini. Un vero momento di tradizione e spaccato di vita giapponese da non perdere.

Prefettura di Tokushima: Valle di Iya

viaggiare in Giappone iya valley viaggiare in Giappone

photo credits: tripadvisor.it, gaijinpot.com

Se state pensando di viaggiare in Giappone, non potete assolutamente non inserire questa meta all'interno delle vostre destinazioni da visitare. Nel cuore di Shikoku, troviamo la valle di Iya, un luogo quasi magico da esplorare, con acque turchesi e montagne rigogliose. Qui non solo è possibile immergersi nella natura e nella vera campagna giapponese, ma possiamo anche trovare alloggi a basso costo ed escursioni per tutti i turisti più avventurosi. Infatti qui è possibile scoprire un Giappone remoto, montuoso con case dal tetto di paglia, tradizionali poti di vite e i famosi 88 templi di Shikou. Una meta da non perdere.

Okinawa: Isole Kerama

viaggiare in Giappone Okinawa

photo credits: watabi.it, viagginews.com

Okinawa è non solo uno dei posti più belli del Giappone, ma al mondo. Fra spiagge bianche e acque cristalline, le isole Kerama sono un gioiello della natura. Ci sono modi veloci per arrivare sull'isola principale, tuttavia intraprendere una crociera partendo da Kagoshima, vi aiuterà a scoprire posti unici al mondo. Passando fra le isole di Okinoerabujima e Tokunoshima, vedrete paesaggi spettacolari a voi sino ad ora sconosciuti. Fra brezze marine, lo snorkeling con le tartarughe e trekking sulle strade abbandonate dell'isola Zamami scoprirete un mondo nascosto fatto di coralli e pesci colorati.

Prefettura di Niigata: Museo della cultura del nord

viaggiare in Giappone viaggiare in Giappone

photo credits: hoppou-bunka.com

Trovate il Museo della Cultura del Nord nel villaggio di Soumi nell'ex palazzo della famiglia Ito. Qui, la residenza e il giardino sono stati trasformati in un museo privato dopo la guerra. Con un paesaggio creato da Taiami Tanaka nell'arco di 5 anni, l'edifico ospita una sala di ricevimento composta da 100 metri di tatami. Con un particolarissimo giardino decorato da cascate, lanterne di pietra, glicine e ponti in miniatura, il parco rimane una delle attrazioni principali della zona.

Non solo vi sentirete rilassati a godere della vista di questo paesaggi, ma vi sembrerà anche di ritornare indietro nel tempo. Uno dei luoghi più preziosi della prefettura.

Vi consigliamo decisamente di inserire queste mete se state pianificando di viaggiare in Giappone, e ovviamente siamo curiosi di sapere i vostri feedback!


Far East Film Festival 22, quest'anno in streaming

Far East Film Festival 22, quest'anno in streaming

autore: Erika

Quest'anno a causa dell'emergenza COVID-19 molti paesi si sono trovati a dover riorganizzare, o addirittura cancellare, diverse manifestazioni. Tuttavia, i nostri amici del Far East Film Festival hanno deciso di proseguire con la 22° edizione e hanno trovato un modo perfetto per rispettare le regole. Infatti, solo per quest'anno, il Far East Film Festival si terrà dal 26 giugno al 4 luglio via LIVE STREAMING, anche grazie alla piattaforma MyMovies live!

Far East Film Festival

Face to face, Heart to Heart è il motto di questa stagione. Preso dall'omonima hit degli anni Ottanta, questa è la sintesi perfetta di questa nuova edizione.

Un’edizione che non accetta di arrendersi e che si svolgerà appunto online! Faccia a faccia, attraverso il vetro sottile dei display, cuore a cuore, perché la community del festival udinese è letteralmente una grande famiglia.

Dal 26 giugno al 4 luglio, la struttura del FEFF 22 verrà rimodulata. Infatti, non stiamo solo parlando di un trasferimento, con i film in concorso da guardare on demand, ma di una autentica trasformazione. Tutti i contenuti verranno adattati, per quanto possibile, alle dinamiche dello streaming.

Durante questi mesi di lockdown, Il pubblico ha già frequentato in massa la piattaforma MyMovies come sala virtuale. Infatti, sarà proprio qui che avverrà lo streaming online di tutti i film in concorso. Ovviamente, il tutto non sarà esclusivamente un serbatoio di titoli, ma il punto d’incontro per tutti i partecipanti al Far East Film Festival.

Inoltre, dal 30 giugno al 2 luglio, inoltre, troverà spazio online anche Focus Asia, cioè l’area Industry del festival, con la sezione FEFF in progress (la prima e unica piattaforma europea dedicata ai film asiatici in post-produzione), il project market e un ricco programma di webinar.

La campagna di accreditamento partirà fra qualche giorno, il 1° giugno per l'esattezza e a breve lo staff del FEFF 22 condividerà la lista completa del palinsesto. Che l’ennesimo viaggio, l’ennesima sfida, l’ennesima avventura abbia inizio!


Cose da fare in quarantena: Viaggiare in Giappone attraverso i film

Intraprendere un Viaggio in Giappone tramite i film

scritto da: Erika | fonte: Tokyo Weekender

La lunga quarantena è quasi finita ma viaggiare è ancora impossibile, quindi continuiamo la nostra rubrica sulle cose da fare in quarantena e oggi vi spieghiamo come scoprire il Giappone attraverso i film.

film Giappone

Con la pandemia di coronavirus, i confini del mondo sono stati chiusi, areoporti bloccati e voli cancellati hanno impedito alle persone di viaggiare. Questo non solo ha fatto calare il business del turismo, ma ci ha anche impedito di conoscere ed esplorare paesi lontani come il Giappone. Proprio per questo motivo, oggi condividiamo con voi un metodo semplice per poter esplorare la terra del Sol Levante direttamente da casa vostra. Infatti, ecco qui di seguito 5 film che vi aiuteranno a vivere le terre del Giappone come le conosciamo oggi e com'erano molto tempo fa.

Departures (2008)

Vincitore di un premio Oscar, questo bellissimo film racconta della città di Sakata e dei circondario nella regione Shonai della prefettura di Yamagata, a nord del Giappone. Un'opera d'arte del mondo cinematografico, il lungometraggio parla della storia di un uomo che ritorna nella città natale dopo una carriera fallimentare come violoncellista. Qui l'uomo inizia una nuova vita e una nuova carriera come impresario di pompe funebri nella tipica tradizione giapponese. Scontento della situazione ma sconfiggendo i pregiudizi delle persone legate attorno al suo lavoro, l'uomo comincia ad amare la sua nuova professione.

Inizialmente considerato come un tabu, Departures ha poi proclamato il riconoscimento internazionale del regista Yojiro Takita. Assieme a questo, l'edifico utilizzato per le riprese è diventato una location per film molto famosa. Tuttavia le scene memorabili del film sono state girate nella campagna attorno al fiume Gakko e all'imbra dell'imbiancato Monte Chokai. Questo lungometraggio è perfetto per chi vuole conoscere le location più campagnole del giappone e i costumi più tradizionali della vita rurale del Sol levante.

Memorie di una Geisha (2005)

Famosissimo film e vincitore del premoi Oscar, Memorie di una Geisha è uno di quei film imperdibile legati al Giappone. Dal pluripremiato regista Rob Marshall, questo lungometraggio ha infatti cambiato la faccia del turismo di Kyoto. Nonostante il film non sia stato girato interamente in questa città, la storia ci fa viaggiare nel tempio Kiyomizu-dera, attraverso i torii del Fushimi inari e la foresta di bamboo di Arashiyama.

Il film racconta della vita di una ragazzina di 9 anni che il padre vende ad una casa di Geisha. Infatti, ci incammineremo in un viaggio che trasformerà questa piccola ragazzina in una delle geisha più ricercate del tempo. Questo film, non solo ci fa scoprire paesaggi e tradizioni ormai quasi perdute, ma ha portato per la prima volta in occidente la cultura delle Geisha. Tuttavia, allo stesso tempo, Memorie di una Geisha è anche una celebrazione dell'armonia e degli unici modi di vivere del Giappone.

Infatti, la tradizionale cerimonia del tè, le bellezze dei giardini zen, i classici templi buddisti, le tradizionali case del periodo Edo nello storico distretto Gion fanno da sfondo a qesta storia. Un modo perfetto per descrivere la magica Kyoto e le esperienze che si possono affrontare nell'antica capitale del Giappone.

Lost in Translation (2003)

Film che ha lanciato le carriere di Sofia Coppola e Scarlett Johansson, assieme a Bill Murray, questo lungometraggio racconta la storia di una coppia di amici che si incontra in un hotel a Tokyo. Girato quasi interamente in Giappone, qui possiamo vedere il contrasto fra la vita notturna della città e i colorati e rumorosi distretti di Tokyo, assieme alla calma dei templi.

Vincitore di due premi Oscar, il film è un viaggio nella moderna vita di Tokyo. Passando dalle grafiche neon delle strade di Kabukicho a Shinjuku, sino ad arrivare alle bellissime immagini del famoso incrocio di Shibuya, della Tokyo Tower a il Rainbow Bridge ad Odaiba. Inoltre, il film ci mostra anche la campagna quando la protagonista intraprende un viaggio verso Kyoto. Infatti, dallo shinkansen possiamo vedere il susseguirsi della campagna Giapponese arrivando poi ai Templi Nanzenji e Heian. Non dimentichiamoci poi della bellissima scena dove Murray gioca a golf in Kawaguchiko con le iconice viste del Monte Fuji.

Insomma, un film assolutamente da vedere per chi vuole scoprire di più sul Giappone.

Rhapsody in August (1991)

Uno degli ultimi film del rivoluzionario regista Akira Kurosawa, questo film è ambientanto in una piccola cittadina vicino a Nagasaki. Con una narrazione avvincente ma minimalista, la storia parla di quattro adolescenti che visitano la nonna durante l'estate. Con uno sfondo di cicale, avventure nella foresta, case in legno traballante e cerimonie buddiste i ragazzi affrontano una perfetta vacanza in campagna.

In un bucolico ritratto della vita di campagna giapponese, gli adolescenti trascorrono più tempo con la nonna, ascoltando le sue storie. Sucessivamente, nella seconda metà del film potremo vedere Nagasaki nel dopoguerra con i colori vivaci della giovinezza. Infatti, i giovani intraprendono un viaggio per vedere i siti dei bombardamenti e la scuola dove il nonno era insegnante mentre avveniva l'esplosione.

Un film che ci permette di conoscere il mondo del Giappone nel dopo guerra, ma che allo stesso tempo diventa una denuncia delle colpe delle guerre stesse. Controverso ma allo stesso tempo illuminante, Rhapsody in August è un film davvero imperdibile per tutti coloro che amano il cinema e il Giappone.

Times of Joy and Sorrow (1957)

Questa volta l'acclamato regista Keisuke Kinoshita ci racconta della storia del custode di un faro, di sua moglie e dei loro viaggi in 10 fari differenti lungo la costa del Giappone. Una relazione e viaggi che coprono 25 anni di matrimonio, attraverso questo film scopriamo il Giappone in diversi anni a partire dal 1932.

Il famoso sito di Kannonzaki, il primo faro della nazione, ha funzionato come set per le scene di apertura. Infatti, qui ora troviamo una statua dei protagonisti del film. Grazie al sorprendente lavoro del direttore della fotografia, attraverso questo film abbiamo la possibilità di intraprendere un viaggio fra i vari fari della nazione. Infatti, a questo proposito vediamo le bellissime scene del faro di Hajikizaki sull'isola di Sado, una meraviglia per i nostri occhi.
Successivamente, il viaggio della coppia ci porta in alcune delle aree più remote del Giappone e le avventure e disavventure dei protagonisti ci fanno conoscere lo staff dei fari.

Un film emozionante che fra onde e costiere ci accompagna in un viaggio cartolina dei lidi del Giappone, assolutamente imperdibile.