TENOHA &| TASTE: Onigiri aperitivo a TENOHA Milano

C’è qualcosa di nuovo in città, un Onigiri aperitivo a TENOHA Milano!

onigiri aperitivo 

Un appuntamento nuovo per chi vuole un aperitivo diverso, per chi vuole divertirsi in compagnia, il giovedì sera sapete dove andare!

TENOHA Milano, che solitamente vi propone i migliori aperitivi in città, ha deciso di provare qualcosa di nuovo, perchè rinnovarsi è importante. Sapete cosa sono gli Onigiri?

Già presenti nel l'XI secolo, queste palle di riso venivano chiamate tojiki e consumate in picnic all'aperto. Erano il pranzo dei Samurai che si conservavano delle polpette di riso in foglie di bambù durante la guerra. Un cibo più rapido da mangiare, anche prima dell’utilizzo delle bacchette. Solo dal periodo Heian si cominciò a consumarlo nei piatti e assunse una forma rettangolare. Invece dal periodo Kamakura al tardo Edo furono considerati un pasto veloce. Altro non erano che polpette di riso con sale all’esterno ma solo successivamente cominciarono ad essere serviti con gli ingredienti più disparati.

onigiri aperitivo

Dopo aver visto un po’ la storia degli Onigiri, TENOHA Milano è pronta a farveli rivivere non solo nel menu, ma anche in uno speciale aperitivo! I gusti sono tanti e pronti a farvi sognare! Potete scegliere tra:

  • spinaci e sesamo
  • umeboshi
  • salmone
  • nikumiso
  • tonno e maionese
  • katsuobushi

Chiedete al magnifico chef Sawayama i vostri Onigiri preferiti e lui, con un magnifico Show Cooking, li preparerà davanti ai vostri occhi! Insieme agli Onigiri ci sarà un variopinto e gustosissimo buffet di cui potrete usufruire senza sosta!

Pronti per un’altro viaggio fra i sapori del Giappone? Salite sul treno di TENOHA Milano!

Onigiri aperitivo: dettagli

Costo: 12 euro Onigiri + 1 drink + buffet
Quando: ogni giovedì, dalle 18 alle 20.30
Dove: & | TASTE TENOHA MILANO — Via Vigevano, 18, 20144 Milano


Travel guide: Tokyo - Episode 04 - Colazione a Tokyo

La colazione è il pasto più importante della giornata e questa regola vale anche a Tokyo! Oggi per il nuovo post dedicato alle nostre guide pratiche vi parliamo dei posti migliori dove fare colazione a Tokyo.

photo credits: oyakata.com.pl

La tipica colazione a Tokyo e in Giappone

Quando si parla di “prima colazione”, ognuno di noi ha idee differenti in base alle proprie abitudini: dolce, salata, proteica.

Recentemente io, abituata ai frullati di frutta fresca e avena ogni mattina, mi sono detta: “Se abitassi a Tokyo e volessi provare le tradizioni giapponesi, cosa potrei mangiare a colazione?”

Per fortuna anche in Giappone la colazione è considerata da lungo tempo come il pasto più importante della giornata ed è preparata e consumata a casa. La tradizionale colazione del Sol Levante si basa sul concetto di ichiju-sansai (一汁三菜 = una zuppa, 3 piatti). I piatti principali sono Gohan (ご飯) , una ciotola di riso al vapore, Shiru (汁) una ciotola di zuppa, Okazu (おかず) il piatto principale e Kouno mono (香の物) un piccolo piatto di verdure di stagione in salamoia.

Hatsufuji a Nihonbashi

photo credits: timeout.com

Questa è una tappa amata da tutto coloro che si recano in ufficio ogni mattina. Hatsufuji a Nihonbashi è un ristorante in cui, attraverso una semplice macchinetta, si può ordinare un completo set di piatti da colazione tra le 7:00 e 11:00 della mattina.

Tsumugi a Tsukiji

colazione a tokyo

photo credits: favy-jp.com

Parte del centro informazioni dell’antichissimo Tempio Tsukiji Hongan, Tsumuji offre un piccolo negozio e uno spazioso cafè dall’atmosfera calda e rilassante. La colazione, servita fino alle 11, offre la possibilità di scegliere tra due menu. La prima scelta è il tradizionale set che comprende pesce grigliato, verdura agrodolce, tamagoyaki, riso e zuppa di miso, il muesli con i crackers di riso e frutta fresca.

In alternativa, lo spettacolare 18 Hinmoku No Asagohan che comprende ben 18 piatti! Ispirato agli insegnamenti dei 48 grandi voti di Amitabha Buddha, esso comprende: porridge di riso, zuppa di miso e 16 piccoli piatti stagionali, come l'anatra con pepe sansho, konnyaku shiroae, tamagoyaki, tofu con pasta di fagioli bianchi, yuzu e gelatina di matcha.

Tsukiji Sushi Sei a Marunouchi

colazione a tokyo

photo credits: picrumb.com

Percorrendo la stazione di Tokyo, nel settore del GranSta Dining, ci si imbatte nel Tsukiji Sushi Sei. Qui la colazione, servita dalle 7 alle 10, prevede un piatto speciale. Parliamo infatti del tai goma (dentice affettato al sesamo) e tante altre varianti come pesce brasato con pancetta di salmone e ikura. Ogni porzione è rigorosamente accompagnata da una ciotola di riso, zuppa di miso, tamagoyaki e verdura agrodolce.

Shinpachi Shokudo a Shinjuku

colazione a tokyo

photo credits: tripifyapp.com

La frenesia mattutina dei giapponesi la si può vivere in questo particolare locale situato tra le vie secondarie di Shinjuku. Ispirato ad una rustica fattoria, il bancone a ferro di cavallo garantisce un servizio veloce e del cibo gustoso. Qui la colazione comprende sgombro, saikyo alla griglia, salmone marinato e goma-aji.

Odashi Tokyo a Shinagawa

colazione a tokyo

photo credits: ryutsuu.biz

Odashi appartiene ad una catena e come tale offre un menu fisso e piccole aggiunte extra che si possono scegliere tra varie offerte. La colazione, servita tra le 7 e le 10, comprende: zuppa di miso all'aragosta, maiale e spinaci in brodo di latte di soia allo zenzero, congee di pollo, radice di loto e congee cinesi di zucca. Questi sono tutti piatti ai quali si può aggiungere tofu, brodo con maiale e patate e zuppa di saikyo miso.

Quale tra questi locali tradizioni vi hanno incuriosito? Avete già trovato il vostro preferito o conoscete altri fantastici posticini da suggerirci? Una cosa è certa: anche la colazione a Tokyo è un’esperienza straordinaria!

 


CARRY THE SUN by Landport

Fin da quando siamo bambini desideriamo portarci dietro il sole, CARRY THE SUN, appunto. Il nome dice tutto, di notte, di giorno, quando ci sentiamo insicuri, quando abbiamo paura e quando abbiamo bisogno di una rassicurazione. Un sogno che dal Giappone diventa una realtà e grazie a Landport, in qualsiasi occasione, possiamo portare comodamente in tasca o in borsa il sole e la sua luce.

CARRY THE SUN

I modelli sono vari e si adattano a qualsiasi gusto ed occasione:

  • A) luce calda dimensione S e M
  • B) luce fredda dimensione S e M
  • C) luce rainbow 7 colori (dimensione M)

CARRY THE SUN ovunque, in tenda, in vacanza, per emergenza o semplicemente come idea regalo.

Infatti, questo è un prodotto assolutamente ECO in tutti i suoi significati, perchè CARRY THE SUN è ECOlogico, ECOnomico ed ECOsostenibile. Un grandissimo risparmio di energia: basta ricaricarlo con la luce del sole diretta per almeno 8 ore e avrete il vero e proprio sole con voi per ben 74 ore! Inoltre, il suo essere leggero, resistente e lavabile renderà il tutto ancora più piacevole, diventerà una presenza di cui non si potrà più fare a meno. Non riusciamo a uscire senza smartphone, anche perchè potrebbe tornare utile per i momenti di emergenza. Tuttavia, quando abbiamo bisogno della luce del sole come facciamo, nel buio della notte? Con questo nuovo prodotto ce l’abbiamo in tasca o in borsa, diventerà ancora più indispensabile del telefono cellulare!

CARRY THE SUN CARRY THE SUN landport

Cosa c’è di più naturale della luce del sole? Quella luce che ci coccola quando siamo da soli, quando abbiamo bisogno di aiuto o di vedere la strada davanti a noi in casi di emergenza? Oppure state cercando un’idea regalo particolare e sicuramente unica? Una di quelle idee regalo che lasceranno le persone senza parole e con la classica espressione di stupore negli occhi. Regalate la luce del sole, CARRY THE SUN di Landport è quello che stavate aspettando e potete trovarlo nello shop di TENOHA MILANO da ora!

 

Dettagli

Official website: https://www.landport.co.jp/ , https://www.carrythesun.jp/
Socials: Official Instagram, Official Facebook
Dove acquistare: https://www.tenoha.it/shop/


TOKYO TESHIGOTO festeggia l'arrivo a Milano

Siete pronti per vivere TOKYO TESHIGOTO a TENOHA MILANO con uno speciale evento tradizionale e moderno?

TOKYO TESHIGOTO

TOKYO TESHIGOTO è un progetto che mischia l’abilità degli artigiani di Tokyo e la produzione moderna. Sicuramente sapete quanto ricca sia l’arte tradizionale giapponese che è stata creata dagli artigiani Edo e quanto importante sia trasmetterla alle nuove generazioni. Per questo TENOHA Milano ci propone un altro viaggio in Giappone alla scoperta dei lavori manuali dei maestri chiamati “Takumi” e dell’estetica Edo. Oltre a diffondere l'estetica Edo di "iki" e "inase” i Takumi stanno sfidando nuovi tipi di artigianato di Tokyo in modo che più persone possano conoscerlo e viverlo. Potete trovare tutti i prodotti TOKYO TESHIGOTO allo shop di TENOHA Milano, per toccare con mano l’emozione dell’epoca Edo e portarvela a casa.

TENOHA Milano ovviamente non poteva evitare di celebrare questa grande novità! Non mancate al launch party di TOKYO TESHIGOTO! Vi sentirete non solo più vicini alla storia del Giappone, ma anche arricchiti internamente da qualcosa che normalmente non potreste vivere. Sarà una serata fuori dal comune in cui la tradizione si sposa con la modernità: la storia del Giappone arricchita dal DJ set di Andrea Ratti. Cosa aspettate? Avete voglia di trascorrere una di quelle serate speciali che solamente TENOHA Milano può organizzare per voi?

Dettagli

Tutti i prodotti saranno disponibili all’acquisto da TENOHA & | SHOP

LAUNCH PARTY
Quando: 25 Gennaio dalle 18.00 alle 20.00
Dove: TENOHA MILANO — Via Vigevano, 18, 20144 Milano
INGRESSO LIBERO

OFFICIAL WEBSITE
https://tokyoteshigoto.tokyo/en/

More info:
https://www.tenoha.it/shop/tokyo-teshigoto/


TENOHA &| SHOP: B-SIDE LABEL è finalmente qui!

B-Side Label, gli stickers più famosi del mondo, sono arrivati a TENOHA MILANO!

B-Side Label  B-Side Label

Se siete stati in Giappone siete tornati indietro con la valigia piena di questi stickers, perchè potevate trovarli solamente lì e online. Quando vi arrivavano a casa avete riempito i computer, le macchine e qualsiasi altra cosa con questi adesivi, sicuri che non si sarebbero più staccati. Sì perchè sono degli adesivi magici…

B-side Label, breve storia

Scopriamo un po’ di più di questi magici adesivi. B-Side Label è creata da artisti Giapponesi che usano il loro estro e la loro arte per creare adesivi speciali e soprattutto unici al mondo. Nel 2003, ad Osaka, cominciano ad essere prodotti e venduti ai passanti sui marciapiedi. La loro magia comincia da quel momento, in cui fanno nascere un sorriso sul viso della persona che li acquista. Come mai? Perchè, nonostante non siano essenziali, regalano un tocco di felicità in più alla vita e raffigurano i nostri personaggi preferiti, sì, esattamente quelli che vorremmo portare sempre con noi! I numeri ad oggi sono assolutamente impressionanti e ben diversi dalla vendita da marciapiede, che comunque rimane un inizio spontaneo e molto dolce. Stiamo parlando di oltre 5.000 diversi design di adesivi con 50 nuovi ogni mese. Come non esserne innamorati? Impossibile.

TENOHA

Ogni volta che si va in Giappone si passano ore nel negozio di B-Side per scegliere tra i tanti adesivi e il primo desiderio è quello di portarseli a casa tutti. Non solo sono bellissimi, ma sono anche tutti impermeabili e coperti con pellicola protettiva UV. Non dovete avere paura di metterli da qualche parte che non sia il vostro pc, potete decorare di tutto, dall’auto alla bicicletta, dalla tavola da surf alle normali bottiglie d’acqua. Potete personalizzare tutto con gli adesivi B-Side, perchè non si staccheranno per nessun motivo, almeno per tre anni buoni sono assicurati a ciò su cui li avete attaccati.

B-Side Label TENOHA MILANO

Per questo sono magici, qualcosa di bello e sicuro potrebbe essere non definito magico? Tra l’altro, ora sono disponibili, per la prima volta in Italia, a TENOHA Milano. Sì, proprio TENOHA Milano, il luogo che vi permette di vivere il Giappone pur non prendendo l’aereo. Potete trovare questi adesivi B-Side label proprio qui, a portata di mano nello shop di TENOHA Milano.

Quindi cosa aspettate? Andate a riempirvi occhi, cuore e mani di questi adesivi e, come sempre, vivete la magia come se foste in Giappone.

Dove: TENOHA &| SHOP - https://www.tenoha.it/shop/
BSIDE LABEL Official Website: https://bside-label.com/

 


"Giapponismo, Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860 – 1915" a Palazzo Rovella, Rovigo

Ancora oggi, dopo due secoli, il Giappone ci “contamina” con la sua eleganza ed il suo mistero, stiamo parlando della mostra "Giapponismo" disponibile a Palazzo Rovella, Rovigo.

Giapponismo

photo credits: palazzoroverella.com

Quanto semplice può essere Innamorarsi del Giappone e con quanta facilità ne siamo influenzati? Forma, sintesi e raffinatezza sono gli elementi che caratterizzano il “Japonisme”. Una sorta di “dipendenza”, una “moda”, un’arte suggestiva e innovatrice che ha travolto arte e cultura occidentale. Infatti, nel 1853, il Sol Levante ha aperto le sue porte ai rapporti diplomatici e commerciali con il resto del mondo facendo approdare la propria cultura sulle nostre terre.

Prima a Londra nel 1862 e successivamente a Parigi, capitale mondiale dell’arte dalla seconda metà dell’Ottocento, lo stile del Giapponismo conquistò l'Europa. Dalle spettacolari porcellane, l’abbigliamento, le stampe ukiyo-e e gli arredi giapponesi che, a grande velocità, si diffusero in tutte le restanti nazioni.  Dalla Germania , all'Olanda, Belgio, Austria, Boemia, fino a giungere in Italia.

Gli artisti del Giapponismo

Ed ecco allora che i grandi artisti come Gauguin, Van Gogh, Klimt, Monet, Manet, Degas, Renoir, Sir John Lavery, Giuseppe De Nittis Antonio Mancini, Antonio Fontanesi, Maurice Denis e Henry Van De Velde (solo per citarne alcuni) mischiarono il proprio stile con quello del Sol Levante. Tutti questi artisti presero ispirazione da quell’onda di “giapponismo” che ha svelato e amplificato il nuovo proveniente dal magico oltre oceano traducendosi nell’Art Nouveau.

Giapponismo

photo credits: arte.it

Quella bellezza estranea alla superficialità che dietro ogni forma, tratto e curva nasconde concetti estranei alla cultura occidentale cominciò a diffondersi nella società. Dagli alti ranghi della borghesia, alle le classi sociali più basse, i manifesti contribuirono all'espansione del Giapponismo.

La società cambia, si evolve, corre, si scontra con nuove esigenze ed il consumismo si fa strada. La pubblicità diventa un’arma, ma anche un catalizzatore di influenze, che attira, che fa parlare di sé, che fa nascere dei bisogni poco prima sconosciuti. Una forma d’arte che ha attinto dalle precise caratteristiche morfologiche ed estetiche orientali. Il Giappone diventa modello e guida, con i suoi colori, con il suo equilibrio e la grafica giapponista cattura con i suoi concetti chiave.

Giapponismo

photo credits: ansa.it

La mostra Giapponismo, Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860 – 1915

Una vera e propria corrente artistica da annoverare tra quelle immortali e questo è lo scopo della grande mostra “Giapponismo, Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860 – 1915” in corso dal 28 settembre 2019. La mostra esposta a Rovigo presso il Palazzo Roverella sarà disponibile fino al 26 gennaio 2020 . Un viaggio in 4 tappe sapientemente studiate da Francesco Parisi per aiutarci ad ammirare l’inestimabile patrimonio artistico e culturale che abbiamo ereditato.

Assolutamente da non perdere!

photo credits: palazzoroverella.com

Dettagli

Sito Ufficiale: http://www.palazzoroverella.com/mostra/giapponismo/
Informazioni: info@palazzoroverella.com
Orari: Lun-Ven 9.00 - 19.00 | Sab - Dom - Festivi 9.00 - 20.00
Biglietti Online: Acquista ora


TENOHA &| TASTE: Best Hakken Returns

Chi di voi si ricorda del Menu Hakken di TENOHA MILANO? Japan Italy Bridge è felicissimo di augurarvi un meraviglioso 2020 con una splendida notizia. Ora potrete assaggiare nuovamente o per la prima volta i piatti che hanno avuto più successo del HAKKEN Menu 1 e 2. Siete curiosi di sapere come fare? Beh, innanzitutto dovete venire a TENOHA MILANO, l’unico vero angolo di Giappone in Italia, poi leggete qui di seguito!

# 1 - Dalla prefettura di AICHI 愛知県: HITSUMABUSHI ひつまぶし風うなぎ丼

Hakken

Nonostante in molti dicessero di non amare l’anguilla, sembra che questo piatto abbia conquistato il cuore e lo stomaco di tutti. Io stessa l’ho amato particolarmente e vi consiglio vivamente di riprovarla e se non l’avete mai provata correte! Avete 13 giorni di tempo! Si tratta di una ciotola di riso con anguilla alla griglia ricoperta da salsa kabayaki (salsa di soia, mirin, sake e zucchero), accompagnata da vari condimenti e brodo

Costo: 18 €
Quando: dal 13 al 26 Gennaio

# 2 - Dalla prefettura di KANAGAWA: SUKIYAKI DON すき焼き丼

Hakken

Il secondo piatto “rubacuori” è questo, il Sukiyaki Don. Lo avete amato in tantissimi e in altrettanti avrebbero voluto mangiarlo ancora. Ora potete farlo! Solo la descrizione vi farà sciogliere: ciotola di riso con SUKIYAKI (carne di manzo, verdure miste, funghi shiitake, tofu in salsa Sukiyaki) servito con uova in camicia e kobachi.

Costo: 16€
Quando: dal 27 Gennaio al 9 Febbraio

# 3 - Dalla prefettura di OSAKA 大阪 : YAKI UDON & TAKOYAKI 焼うどんとたこ焼きのセット

Hakken

E dalla prefettura di Osaka cosa abbiamo? Un altro piatto spettacolare e unico, qualcosa che potete trovare o in Giappone o in questo angolo di Giappone a Milano. Si tratta di udon saltato in padella con gamberi e verdure, accompagnato da palline di pastella fritta ripiene di polpo, i famosissimi Takoyaki.

Costo: 16€
Quando: dal 10 Febbraio al 1 Marzo

Dal 13 gennaio al 1 marzo sapete dove potete trovare il pranzo e la cena perfetti, per voi e per i vostri amici o perchè no, in dolce compagnia, è un menu anche molto romantico! Come sempre a TENOHA MILANO piace coccolarvi e viziarvi, quindi non perdete questa nuova occasione per sentirvi nella terra del Sol Levante!

Maggiori informazioni: https://www.tenoha.it/


2019 Kanji of the year: 令

Il 2020 è finalmente arrivato e, come ogni anno, il Giappone ha eletto il "Kanji dell'anno" e per il 2019 la scelta è stata molto logica.

Kanji of the year

Dicembre e gennaio ci costringono sempre a fare alcune retrospettive sull'anno appena trascorso e la scelta per Kanji dell'anno non è meno degna.
Amministrato dalla giapponese Kanji Aptitude Testing Foundation, con sede a Kyoto, un singolo personaggio giapponese viene scelto a scrutinio aperto. La scelta finale ha lo scopo di incarnare un profondo significato per l'anno in chiusura.

Questa tradizione annuale viene annunciata da Seihan Mori, l'abate capo dello storico tempio Kiyomizudera di Kyoto. Questo non è un annuncio normale, infatti, l'abate capo scrive il kanji con un gigantesco pennello calligrafico mentre si trova sul balcone del tempio.

Questa volta sono stati espressi 216.325 voti e il vincitore kanji dell'anno è 令 pronunciato rei.

Kanji of the year

Rei significa "ordine" (nel senso di controllo ordinato), tuttavia, in alcuni contesti può anche significare "bello". Questo kanji è diventato famoso nel 2019 non solo come scelta del vincitore, ma anche quando è stata annunciata Reiwa, la nuova era imperiale del Giappone. Il governo giapponese ha chiarito che il significato di questa nuova era è "bella armonia"

Re / rei ha ricevuto 30.427, circa il 14% dei voti totali. Considerando che la lingua giapponese ha più di 2100 kanji ad uso regolare, questo è ancora un risultato molto importante per ogni singolo personaggio. Il secondo posto è stato occupato da 新 / shin, che significa “nuovo”, e il terzo posto 和 / wa, che significa “armonia” ed è il secondo kanji di Reiwa.

Il 2019 è stato un anno molto importante per il Giappone poiché ha segnato il cambiamento nell'era imperiale dal 1989. La selezione di 令 / rei non è una sorpresa. Tuttavia, riflette una mentalità più felice rispetto ai Kanji dell'anno nel 2018 ("disastro"), 2017 ("nord", in riferimento al lancio di missili nordcoreani) e 2014 ("imposta", il risultato di un impopolare aumento dell'imposta sulle vendite quell'anno).

Speriamo che 令 和 / rei non sia solo un promemoria dei cambiamenti significativi del 2019, ma anche un raggio di speranza che cose più belle stanno arrivando nel 2020.

E con questo, vogliamo augurare un felice anno nuovo a tutti i nostri lettori, alle vostre famiglie e persone care.

Sources: ©SoraNews24
Images ©SoraNews24, japon-secreto.com