TENOHA &| TASTE: è l'ora del Tanabata

Torniamo ad amarci sempre nel rispetto delle regole con l’aperitivo TANABATA a TENOHA Milano! L’estate è già cominciata e quale modo migliore per ricominciare se non festeggiando la Festa delle Stelle Giapponese? Come sempre, TENOHA vi rende più leggero il viaggio fino in Giappone e vi fa sempre sentire parte del Sol Levante, grazie ai suoi eventi e al suo cibo preparato appositamente per voi da veri chef giapponesi. A grande richiesta torna anche quest’anno lo speciale aperitivo TANABATA!

E' tempo di Tanabata da TENOHA Milano

Autore: SaiKaiAngel

tanabata tenoha

Vi sentite più Vega o Altair? Sappiamo che avete voglia di sognare e attraversare la via Lattea incontrando il vostro amato, ma anche di scrivere il vostro desiderio per vederlo avverato. Qui a TENOHA Milano potete farlo! Scrivete i vostri desideri sul Tanzaku (quei meravigliosi foglietti di carta colorata che svolazzano attaccati ai rami di bambù) per poi vederlo danzare nel vento tra le foglie dell’albero di bambù, appunto.
Perchè il Tanabata (七夕”settima notte”) è la festa delle stelle innamorate, una festa romantica che se non ci fosse TENOHA Milano potreste festeggiare solo un Giappone. Ma per fortuna, TENOHA Milano esiste ed è quell’angolo di Giappone che avete sempre desiderato. Vivete una storia romantica, delle giornate speciali, sentitevi Vega o Altair e venite qui a TENOHA Milano!

Ok il romanticismo, ma vogliamo parlare di quello che potrete gustare durante il TANABATA?

TENOHA Milano mette a disposizione per voi 1 Drink + Aperitivo box + Takoyaki (polpette di polpo giapponesi) con tanto di show cooking + Kakigori (granita giapponese) Il tutto accompagnato da Birra Asahi 20 ml.

Informazioni

DOVE: TENOHA MILANO Via Vigevano, 18, 20144 Milano
QUANDO: Dal 7 al 12 luglio, dalle 18.00 alle 20.30
COSTO: 12€
Event powered by Asahi Super Dry

Vi aspettiamo come sempre nel più romantico, gustoso, tradizionale angolo di Giappone in Italia! Pronti a vivere la Festa delle Stelle??

È preferibile la prenotazione, qui potete trovare il numero di telefono e la mail per riservare i vostri posti: (+39) 02 8088 9868 | taste@tenoha.it

Per maggiori informazioni: https://www.tenoha.it/events/aperitivo-tanabata/


MONDE, l’artista che crea una piccola Tokyo in casa vostra

Monde, un famoso designer giapponese ricrea dei diorama speciali per le nostre librerie. Innanzitutto, che cos’è un diorama? Il diorama è la riproduzione in scala ridotta di una scenografia che ricrea diverse ambientazioni. E' definito anche plastico, ma non viene utilizzato in ambito architettonico. La stessa parola Diorama significa “guardare attraverso” ed è infatti la riproduzione di una scenografia dentro una scatola aperta che permette di ammirarne il contenuto. 

MONDE, l’artista che crea una piccola Tokyo in casa vostra

Autore: SaiKaiAngel | Photo Credits: MONDE Twitter

MONDE

Inizialmente, il diorama presupponeva la riproduzione della scenografia all’interno di una “scatola” semi aperta dotata di un vetro per poterne ammirare il contenuto. I Diorama si differenziano dai plastici anche per la precisione dei loro dettagli, estremamente curati.

MONDE

L'artista ha deciso di creare dei Diorama ed utilizzarli come separatori dei libri. Si tratta di diorama magici 3D che ci permettono di vivere un mondo a parte e trasformano anche la più semplice delle librerie in qualcosa di unico. Basterà guardarli con attenzione per innamorarsi e rendersi conto che l’opera d’arte è perfetta anche nei più piccoli dettagli. Se non avete la possibilità di vivere i vicoli di Tokyo anche nelle loro più minuziose particolarità, potete trasformare la vostra libreria in un passaggio segreto verso il Giappone.

A seconda del diorama, troverete una disposizione di piante e luci realizzate con materiali diversi. Questo in realtà crea l'illusione di scrutare un vicolo giapponese scarsamente illuminato, ma direttamente da casa tua! L’artista ha dichiarato a Buzzfeed News Japan, "Ho pensato che sarebbe stato interessante creare una stradina nel divario tra gli scaffali". Infatti la sua idea si è rivelata non solo geniale, ma anche innovativa!

Monde ha creato questo progetto per il Design Festa, un evento artistico internazionale a Tokyo, con delle “repliche dettagliate dei vicoli tortuosi e stretti del Giappone". Avete voglia di avere in casa questi piccoli universi? Potete contattare direttamente l’artista al suo profilo Twitter

MONDE

Cosa aspettate? Monde ha creato il modo di avere il Giappone nelle vostre case, innamoratevi dei vicoli di Tokyo e godeteveli comodamente seduti dal divano. Tokyo non è mai stata così vicina grazie a Monde.


Japan History: Maeda Toshiie

Maeda Toshiie nacque il 15 gennaio 1538 (l'attuale Nagoya) quarto figlio di Maeda Toshimasa, che deteneva il Castello di Arako, e morì il 27 aprile 1599. E' conosciuto per essere uno dei principali generali di Oda Nobunaga dopo il periodo Sengoku.

Maeda Toshiie, il capo del clan Maeda

Autore: SaiKaiAngel

photo credits: wikimedia.org

Suo padre era Maeda Toshimasa e sua moglie Maeda Matsu. Quarto di sette fratelli, il suo nome d'infanzia era "Inuchiyo” e la sua arma preferita era uno yari, per questo era noto come "Yari no Mataza" o Matazaemon. Il grado più alto che ha ricevuto fu quello di Grande Consigliere Dainagon.

Per ordine di Nobunaga, Maeda Toshiie fu ricompensato con la nomina di capo del clan Maeda, nonostante avesse quattro fratelli maggiori. Questa posizione fu ricevuta nel 1560 alla morte di suo padre. Proprio come Oda Nobunaga, anche Toshiie era un delinquente e sembra fosse diventato, in gioventù, anche amico di Kinoshita Tokichiro, più famoso con il nome di Toyotomi Hideyoshi. Sembra che Toshiie fosse chiamato Inu (cane) da Nobunaga proprio per la sua natura riservata e severa, in contrasto con la natura loquace di Hideyoshi.

Maeda Toshiie

photo credits: samurai-world.com

La vita militare

Toshiie iniziò la sua carriera come membro del akahoro-shū sotto il comando personale di Oda Nobunaga. In seguito divenne un capitano di fanteria (ashigaru taishō) sempre nell'esercito di Oda Nobunaga. Durante la sua carriera militare, Toshiie conobbe molte figure importanti, come Hashiba Hideyoshi, Sassa Narimasa, Akechi Mitsuhide, Takayama Ukon e tanti altri che abbiamo precedentemente visto nel nostro blog. Egli fu anche l’eterno rivale di Tokugawa Ieyasu. Dopo aver sconfitto il clan Asakura, Maeda combatté sotto Shibata Katsuie nella zona di Hokuriku.

Maeda Toshiie partecipò a varie situazioni di guerra: lo vediamo nella battaglia di Okehazama del 1560 nell’assedio di Inabayama del 1567, nelle battaglia di Anegawa del 1570, di Nagashino del 1575 e di Tedorigawa del 1577, nell’assedio di Suemori del 1584 e di Odawara nel 1590. Alla fine gli fu concesso il feudo di Fuchu e un han (dominio Kaga) che attraversava le province di Noto e Kaga. Nonostante le sue piccole dimensioni, Kaga era una provincia altamente produttiva che alla fine si sarebbe trasformata nel più ricco han del Giappone nel periodo Edo, con un patrimonio netto di 1 milione di koku.

Maeda Toshiie

photo credits: samurai-world.com

Maeda Toshiie ha avuto un gruppo centrale di vassalli senior molto capaci. Alcuni, come Murai Nagayori e Okumura Nagatomi, mantennero una lunga tradizione con i Maeda.

Dopo l'assassinio di Nobunaga a Honnō-ji, di Akechi Mitsuhide e la successiva sconfitta di Hideyoshi da parte di Mitsuhide, Maeda Toshiie combatté contro Hideyoshi sotto il comando di Shibata nella battaglia di Shizugatake. Dopo la sconfitta di Shibata, Toshiie lavorò per Hideyoshi e divenne uno dei suoi principali generali. Più tardi fu costretto a combattere un altro dei suoi amici, Sassa Narimasa. Narimasa fu abbattuto da Toshiie in seguito alla grande vittoria di Maeda nella battaglia del castello di Suemori. Prima di morire nel 1598, Hideyoshi nominò Maeda Toshiie nel consiglio dei Cinque Anziani per sostenere Toyotomi Hideyori fino a quando non fu abbastanza grande da assumere il controllo. Nonostante questo, riuscì a sostenere Hideyori solo per un anno prima di morire. Il successore fu suo figlio Toshinaga.

La famiglia Maeda

La famiglia di Maeda Toshiie ebbe un ruolo molto importante nella sua vita. Sua moglie, Maeda Matsu, molto famosa perchè esperta nelle arti marziali, fu molto determinante per l'ascesa al successo di Toshiie.
Il fratello maggiore di Maeda Toshiie, Maeda Toshihisa, adottò Maeda Toshimasu (più famoso con il nome Maeda Keiji). Maeda Toshimasu prestò servizio sotto Oda Nobunaga insieme a suo zio. Toshimasu era originariamente destinato a ereditare la direzione della famiglia Maeda; tuttavia, dopo che Oda Nobunaga sostituì Toshihisa con Toshiie come capofamiglia dei Maeda, perse questa posizione. Forse a causa di questa perdita di eredità, Toshimasu fu ben noto per i continui litigi con suo zio Maeda Toshiie.

Maeda Toshiie morì nel 1658 all'età di 64 anni, e la sua tomba è nel cimitero Maeda di Nodayama a Kanazawa.

Maeda Toshiie
photo credits: wikimedia.org


Tutto ciò che c'è da sapere sui Maneki Neko

Sicuramente avrete visto i Maneki Neko, sia che voi siate o no cultori della tradizione giapponese. Vogliamo dare a questo meraviglioso e fortunato gattino giapponese un’attenzione particolare? Osserviamoli un po’ più da vicino.

Maneki Neko, il gatto porta fortuna dal Giappone

Autore: SaiKaiAngel

Noto anche come “gatto fortunato” è famoso in tutto il mondo. Il maneki-neko è un vero simbolo giapponese, con origini a Tokyo nel periodo Edo.

Originariamente i Maneko Neko erano realizzati in legno, metallo, porcellana o ghisa. Oggi si possono trovare in tutti i tipi di materiali, in particolare plastica.

Maneki Neko

photo credits: www.dailyartmagazine.com

Le origini

Le origini sono avvolte nel mistero. Esistono alcuni racconti ed il più famoso è quello del samurai che sotto la pioggia sotto un grande albero di fronte a un tempio venne chiamato con un cenno della zampa. Il samurai quindi si diresse verso di lui e proprio in quel momento, un lampo di luce colpì l'albero sotto il quale era stato pochi istanti prima. Il gatto salvò quindi il samurai da morte certa.

Un'altra storia racconta di un negoziante che prese un gatto sotto la pioggia, e il gatto si sedette davanti al negozio, facendo cenno ai clienti di entrare, come segno di ringraziamento.

Un’altra leggenda, forse un po’ più bizzarra, ruota attorno a una cortigiana che amava il suo gatto domestico. Il proprietario, convinto che il gatto fosse posseduto, si tagliò la testa nel tentativo di esorcizzarlo, proprio mentre un serpente stava per mordere la cortigiana. La testa decapitata volò in aria e atterrò sul serpente, uccidendolo all'istante e salvando la ragazza. La ragazza si sentì disperata a causa della perdita e, per darle un sorriso qualcuno le fece una statuetta del suo gatto, sembra che così nacque il primo maneki-neko.

Le differenze tra i Maneki Neko

Maneki Neko

photo credits: @punamkhokhar

Questi gattini sembrano tutti uguali, ma se li guardate attentamente, potrete scoprire anche piccolissime variazioni che ne cambiano il significato.

Ad esempio, a seconda della posizione della zampa, il significato cambia

  • Zampa sinistra sollevata: attira i clienti e buoni affari. Quindi con la zampa sinistra sollevata è adatto alle imprese, ai negozi e alle attività che si svolgono principalmente durante la notte come locali notturni, bar e discoteche.
  • Zampa destra sollevata: augura denaro e buona fortuna.
  • Entrambe le zampe sollevate: può significare "doppia fortuna!" e protezione dalla sfortuna, anche se il gesto può anche essere visto come un tifo celebrativo. Ovviamente le zampe devono essere ad altezza diversa, perchè alla stessa altezza significherebbero “arresa” e ovviamente non è il caso del nostro Maneki-Neko.

Possiamo ogni tanto anche trovare una moneta insieme al Maneki-Neko e questo, ovviamente rappresenta prosperità, ricchezza e denaro.
La pettorina e la campana sono generalmente associati alla protezione e all'abbondanza.

A chi regalare i Maneki Neko?

Ovviamente, a seconda della persona che vogliamo omaggiare, il Maneki Neko sarà posizionato diversamente. Come trovare il posto più giusto? Leggete qui:

  • A casa: va posizionato nella parte sud-est della casa, che è l’ area ricchezza/denaro
  • Per il lavoro: di solito il Maneki Neko viene tenuto vicino agli ingressi in modo tale che le persone che entrano possano effettivamente vederlo. Nel caso ciò non fosse possibile, può essere tenuto nell’area nord-est dei locali commerciali.
  • Per gli uffici: posizionate il vostro Maneki Neko il più vicino possibile all'ufficio.

Ovviamente, anche a seconda del colore, il significato cambia, andiamo a vederli tutti:

  • Tricolore: attira buona fortuna, ricchezza, prosperità.
  • Bianco: colore della purezza, i Maneki Neko bianchi attirano appunto la purezza e la felicità.
  • Nero: sono visti come delle guardie. Proteggono dalle energie negative e dal male. Inoltre aiutano a scacciare gli stalker e forniscono sicurezza, conforto e pace.
  • Dorato: il colore dorato è associato a ricchezza e denaro. Questo Maneki-Neko attira benefici materiali e monetari e per questo si trovano molto nei negozi, ristoranti e altri luoghi di lavoro.
  • Rosso: il rosso, come il nero, è un protettore ed è usato per proteggersi dal male e dalle malattie. È bene tenerne uno nella stanza dei bambini.
  • Rosa: il rosa è il colore dell'amore, quindi questo Maneki-Neko attrae amore e romanticismo.
  • Verde: questo Maneki-Neko aiuta gli studenti ad aumentare la concentrazione verso gli studi, proteggendoli dalle malattie ed aiutandoli a guarire nel caso ce ne fosse bisogno.
  • Blu: attira pace, armonia e felicità per i membri della famiglia.

Tre modi per dire "Ti Amo"

"Ti Amo, I love you" Come dirlo in Giapponese? Ci sono tanti tipi di amore, perchè dovremmo esprimere amore solamente in un modo? I giapponesi la sanno lunga, sanno che ogni tipo di amore ha bisogno di un modo per essere espresso, un modo completamente personale.

Ti amo / I Love you, ecco come dirlo in Giapponese

Autore: SaiKaiAngel | Fonte: SoraNews24

Tutto questo, pensate, accade in un paese che è visto come “freddo e distante”. Forse, pensando a questo, dovremmo capire che freddo e distante non è, anzi. E’ un paese che dà la giusta importanza sia alla storia, sia alla tradizione che ai sentimenti.

Cominciamo a guardare tutti i modi di dimostrare amore in giapponese, analizziamoli uno ad uno.

1. Suki - "Mi piaci"

Questo è il modo più usato e più famoso, perchè si trova in molti testi dell’animazione giapponese. Lo analizziamo per primo anche perchè è il meno “profondo”, infatti più che amore, può significare anche “mi piace”. Puoi tranquillamente dire "Ramen ga suki desu" che nessuno ti vedrà come un pazzo innamorato di un piatto di ramen, bensì tutti capiranno che a te piace il ramen. Così si può usare suki per esprimere appunto un apprezzamento per un cantante o un attore.

Proprio per questo, suki può creare della confusione. Se sentiamo questa parola, si potrebbe incorrere nella domanda se piacciamo per davvero come persona o semplicemente come un piatto di ramen, appunto. E’ un significato molto flessibile, per niente sicuro, nonostante tutto viene utilizzato all’inizio di ogni storia d’amore. Quando vuoi dichiararti a qualcuno, puoi usare suki desu per farlo. Molto importante a quel punto, sarà il MODO in cui lo fai, devi fare in modo di far capire all'altra persona che hai intenzioni serie e non sei solamente un piatto di ramen. Ci vuole convinzione nella voce, non è un semplice “mi piace”. Con una grande convinzione, allora avrà la colorazione giusta dell’innamoramento.

2. Koi - I love you

Ti amo I love you

Non stiamo parlando della carpa, ma del secondo modo che i giapponesi usano per parlare d’amore. Qui siamo nel campo dell’ “amore romantico”. Koi è l’'emozione giovane e passionale, ma viene raramente usato per dire “ti amo”. Possiamo forse avvicinarlo ad "I love you" degli americani, che può voler dire sia ti amo che ti voglio bene. Tuttavia, Il verbo koi suru è più vicino a "essere innamorato" o "essere romanticamente coinvolto". Infatti, la parola Koi viene usata per Koibito che significa amante.

3. Ai - Ti amo

Ti amo I love you

Ed eccoci arrivati al più famoso, il termine più usato per la parola Amore.

Ai è un sostantivo che significa "amore", ma può essere usato per qualcosa di più del semplice affetto romantico. Ai o la variante aijo, vengono usate anche per parlare dei concetti di amore verso la famiglia, per un amore platonico oppure per tutta l'umanità. Usato come verbo, diventa ai suru.

Allora perchè usiamo suki desu per confessare il nostro amore? Semplicemente perchè ai è un sentimento molto più serio ed impegnato. Ai suru sarebbe un po’ … spaventoso, soprattutto per una storia appena iniziata. Bisogna andare per gradi e Suki desu è ciò che ci permette di farlo. Sarebbe meglio anche cambiare il verbo suru in shiteiru. Dicendo al tuo partner ai shiteiru, dimostri un amore continuo, non semplicemente una cotta iniziale. Per quanto mi riguarda è il termine che mi piace di più, anche perchè il primo che io abbia mai sentito.

Ti amo I love you

Cosa ci fa capire tutto questo? Che il giapponese è una lingua molto romantica nonostante quello che si senta in giro. I giapponesi sono freddi? Tutta impressione. I giapponesi sanno dare il giusto significato e la giusta profondità a qualsiasi cosa, anche ad ogni tipo di amore. Che termine usereste voi per il vostri amore?


TENOHA &| TASTE: ora disponibili anche per il Brunch

Ripartiamo e lo facciamo alla grande a TENOHA Milano ed il suo BRUNCH! TENOHA Milano è tornato più forte che mai e con un’enorme voglia di ricominciare insieme a tutti voi.

Volete provare qualcosa di nuovo? Qualcosa che vi porti un brunch diverso ed un’esperienza nuova? Se vogliamo ripartire dobbiamo farlo con la novità! Ed ecco che TENOHA| & TASTE vi propone la vera ripartenza:

TENOHA BRUNCH | ブランチ

Autore: SaiKaiAngel

Potete creare il vostro brunch con la formula ispirata all'ICHIJŪ SANSAI 一汁三菜. Questa formula si basa sul principio giapponese dell’equilibrio nutrizionale. Insieme all’ormai nota qualità dei cibi di TENOHA Milano, potrete ancora godervi un nuovo viaggio in Giappone senza prendere l’aereo! Volete saperne di più? Qui sotto troverete tutte le foto degli irresistibili piatti del brunch. Insieme alla familiare e (super giapponese!) atmosfera di TENOHA Milano potrete vivere la vera ripartenza. Siete pronti?

Il Menu del brunch

Ed ecco gli spettacolari piatti creati per voi dai maestri chef giapponesi:

TENOHA Brunch

Un weekend speciale? Solo da TENOHA Milano. Vi aspettiamo qui!!!

Dettagli

Dove: TENOHA MILANO — Via Vigevano, 18, 20144 Milano
Quando: Il sabato e la domenica dalle 11:30 alle 15:30

Maggiori informazioni: TENOHA &| TASTE


Japan History: Yamamoto Tsunetomo

Yamamoto Tsunetomo, il samurai filosofo

Autore: SaiKaiAngel

Yamamoto Tsunetomo (1659 – 1721), conosciuto anche con il nome buddhista Yamamoto Jōchō fu non solo un militare ma anche un grande filosofo. Abbiamo deciso di occuparci di questo Samurai anche per la sua importanza in campo letterario.

Yamamoto Tsunetomo

photo credits: wikipedia.org

La vita di Yamamoto Tsunetomo

Samurai della prefettura di Saga nella provincia di Hizen (Kyūshū), entrò al servizio di Mitsushige Nabeshima all'età di 9 anni, A vent'anni conobbe il monaco buddista Tannen, che aveva abbandonato il tempio in segno di protesta per la condanna di un altro monaco, e Ishida Ittei, un letterato confuciano consigliere di Nabeshima che era stato esiliato per più di 8 anni a causa della sua opposizione alla decisione di un daimyō.

Nel 1700, all morte del suo patrono, non scelse di accompagnarlo nella morte con il seppuku, perché Nabeshima aveva sempre condannato quella pratica, per questo decise di continuare a rispettare il suo volere. Yamamoto Tsunetomo decide di prendere i voti buddisti e di assumere il nome Jōchō ritirandosi in un eremo sulle montagna dopo alcuni problemi con il successore di Nabeshima. Diventato monaco buddhista della setta Zen Sōtō compose tra il 1709 e 1716 con l’allievo Tashiro Tsuramoto, lo Hagakure, l'opera sullo spirito e il codice di condotta del samurai. Tsunetomo chiese al discepolo di non pubblicare mai questi pensieri ma di dare alle fiamme il libro, ma il giovane Tsuramoto decise di renderlo pubblico
con il nome di Nabeshima Rongo, ovvero "i dialoghi di Nabeshima". Il libro per secoli fu adottato come codice dei Samurai e fu stampato solo nel 1906 con il titolo Hagakure (”All’ombra delle foglie”).

Yamamoto Tsunetomo

photo credits: amazon.com

Il tema principale di Hagakure è la morte, non come fine della vita, ma come eliminazione dell'io. Hagakure è una raccolta di principi morali e consigli come norme comportamentali e notizie storiche. Alcune norme di natura semplice, ad esempio "come licenziare un servo", mentre altri invece sono parte del Bushidō, di quell'insieme di principi che costituì per secoli l'etica di tutto il popolo giapponese.
Il libro scritto da Yamamoto Tsunetomo, che è originariamente di 11 volumi, non è mai stato tradotto integralmente in lingua italiana, perchè è spesso molto specifico sulla cultura giapponese da risultare ostico alla lettura degli italiani.
Lo Hagakure divenne uno dei testi più famosi sul bushidō intorno agli anni trenta.

Alcune delle frasi più famose del libro

“Ho scoperto che la Via del Samurai è la morte: è necessario prepararsi alla morte dal mattino alla sera, giorno dopo giorno.”

“Il Codice del Samurai va cercato nella morte. Si mediti quotidianamente sulla sua ineluttabilità. Ogni giorno, quando nulla turba il nostro corpo e la nostra mente, dobbiamo immaginarci squarciati da frecce, fucili, lance e spade, travolti da onde impetuose, avvolti dalle fiamme in un immenso rogo, folgorati da una saetta, scossi da un terremoto che non lascia scampo, precipitati in un dirupo senza fine, agonizzanti per una malattia o pronti al suicidio per la morte del nostro signore. E ogni giorno, immancabilmente, dobbiamo considerarci morti. È questa l’essenza del Codice del Samurai.”

“Ogni mattina e ogni sera dovremmo continuamente pensare alla morte, sentendoci già morti da sempre; in tal modo, saremo liberi di muoverci in ogni situazione.”

“Possiamo mantenere buoni rapporti con gli altri dando loro importanza ed evitando malintesi con le buone maniere e con vera umiltà, facendo le cose bene anche quando non sono utili a noi ma agli altri, come se fosse la prima volta che ci si incontra.”

“Chi è impaziente finisce per rovinare tutto e non riesce a compiere grandi imprese. Chi invece non si preoccupa del tempo porterà a termine la sua missione molto velocemente.”

Yamamoto Tsunetomo

photo credits: wikipedia.org


TENOHA Milano & TENOHA Ramen, pronti per il Take Away

TENOHA Milano e TENOHA Ramen sono pronti per il Take Away!

scritto da: SaikaiAngel

E’ tempo di ricominciare e di farlo alla grande con il MENU TAKE AWAY e Delivery di TENOHA &| TASTE e TENOHA &| RAMEN, finalmente possiamo sentirci ancora in Giappone!

In questi mesi di lockdown in molti abbiamo sofferto la nostalgia dei due più bei posti di Milano! Stiamo parlando di TENOHA &| TASTE e TENOHA &| RAMEN, dove non solo puoi sentirti coccolato come a casa, ma puoi anche assaporare e vivere il vero Giappone! Ma l’attesa è finita e aspettando la riapertura, ecco a voi i menu Take Away e Delivery di TENOHA &| TASTE e TENOHA &| RAMEN!!

Siete pronti a vivere TENOHA a casa vostra? Fatelo DA SUBITO e sorprendetevi con i gustosissimi menu assolutamente da non perdere e già disponibili!!

TENOHA &| TASTE • TAKE AWAY

TENOHA

MENU

GYU DON – 9€
Ciotola di riso con manzo, cipolla e salsa di soia e sake
TERI YAKI DON – 9€
Ciotola di riso con pollo in salsa teriyaki e verdure
NORIMAKI [VEGAN] – 7€
Sushi roll con ripieno di lattuga, KIMPIRA di carote, spinaci bolliti (conditi con salsa NIKIRI KOMBU DASHI), zucchine, peperoni saltati
EBI YAKIUDON – 10€
Udon saltati in padella con gamberi e verdure
YASAI YAKIUDON – 10€
Udon saltati in padella con verdure

e DISPONIBILI DAL 19 MAGGIO:

TENOHA BENTO, con tante porzioni vegetariane ed un secondo a scelta:

KARAAGE – 12€
Pollo fritto, marinato con zenzero e salsa di soia e sake
SALMON YUAN – 13€
Salmone marinato in salsa yuan e Yuzu, grigliato
YASAI ITAME – 13€
Udon saltati in padella con verdure

TERIYAKI BURGER – 11€
Panino con pollo in salsa teriyaki accompagnato da patatine fritte

CONTORNI

KARAAGE – 5€
Pollo fritto, marinato con zenzero e salsa di soia e sake – 3€
Insalatina con salsa Yuzu Ponzu e olio EVO

ORARIO

Pranzo | 12:00 - 14:30
Cena | 18:30 - 21:30
Lunedì chiuso

Per gli ordini, chiamate il numero 02 8088 9868.
Per il Delivery, potete contattare: Deliveroo | UberEats

TENOHA &| RAMEN • TAKE AWAY

TENOHA

MENU

C’è qualcosa di molto speciale esclusivo per il TAKE AWAY:

“FAI DA TE” RAMEN

SHOYU RAMEN
Ramen in brodo di pollo a base di soia, servito con una fetta di brasato di maiale, spinaci, uovo marinato, bamboo, alga nori e germogli di soia
SOLO NOODLES + BRODO – 6€
TOPPING (una fetta di brasato di maiale, spinaci, uovo marinato, bamboo, alga nori e germogli di soia) – 2,5€

SPICY MISO RAMEN
Ramen in brodo di pollo a base di miso, servito con petto di polli piccante, uovo marinato, spinaci, bamboo, cipollotti, carote, alga nori e germogli di soia
SOLO NOODLES + BRODO – 7€
TOPPING (petto di polli piccante, uovo marinato, spinaci, bamboo, carote, alga nori e germogli di soia) – 2,5€

MISO RAMEN
Ramen in brodo di pollo a base di miso, servito con brasato di maiale, uovo marinato, spinaci, bamboo, cipollotti, carote, alga nori e germogli di soia
SOLO NOODLES + BRODO – 7€
TOPPING (brasato di maiale, uovo marinato, spinaci, bamboo, carote, alga nori e germogli di soia ) – 2,5€

MAZESOBA
Ramen in brodo di pollo a base di miso, servito con brasato di maiale, uovo marinato, spinaci, bamboo, cipollotti, carote, alga nori e germogli di soia
NOODLES + SALSA RAMEN + TOPPING – 11€

RAMEN

CHASHUMEN – 19€
Ramen in brodo di pollo a base di soia, servito con 5 fette di brasato di maiale, uovo marinato, spinaci, bamboo, cipollotti, alga nori e germogli di soia

SHOYU RAMEN – 13€
Ramen in brodo di pollo a base di soia, servito con una fetta di brasato di maiale, spinaci, uovo marinato, bamboo, cipollotti, alga nori e germogli di soia

SPICY MISO RAMEN – 14€
Ramen in brodo di pollo a base di miso, servito con petto di polli piccante, uovo marinato, spinaci, bamboo, cipollotti, carote, alga nori e germogli di soia

MISO RAMEN – 13€
Ramen in brodo di pollo a base di miso, servito con brasato di maiale, uovo marinato, spinaci, bamboo, cipollotti, carote, alga nori e germogli di soia

MAZESOBA – 15€
Ramen in brodo di pollo a base di miso, servito con brasato di maiale, uovo marinato, spinaci, bamboo, cipollotti, carote, alga nori e germogli di soia

VEGAN RAMEN – 16€
Ramen in brodo vegetale, crema di sesamo e latte di soia servito con tofu fritto, bamboo, cipollotti, patate dolci fritte

*EXTRA TOPPING*

NOODLES + 1€
NI TAMAGO + 1,5 €
VERDURE + 2 €
POLLO + 2,5 €

STUZZICHINI

EDAMAME – 3€
Fagioli di soia lessati con sale

NI TAMAGO – 3,5€
Uovo sodo marinato servito con germogli di soia e salsa agrodolce

INSALATA DI ALGHE – 5€
Alghe wakame, carote, edamame, germogli di soia
Accompagnamento: salsa di sesamo o salsa di wasabi shoyu e shiso

KABOCHA KOROKKE – 4€/pz
Crocchetta giapponesi di zucca, patate (contiene uovo)

YASAI KOROKKE – 4€/pz
Crocchetta giapponesi di patate e verdure

KARAAGE – 8€
Pollo fritto marinato con salsa di soia, sake, salsa d’ostrica, aglio e zenzero
Extra topping: salsa speciale Karaage + 1€

YAKI GYOZA RAVIOLI ALLA PIASTRA – 5€/5pz
Ravioli alla piastra con ripieno di maiale, funghi shiitake e verza
oppure
Ravioli alla piastra con ripieno di verdure (impasto di spinaci)

AGE GYOZA RAVIOLI FRITTI – 7€/5pz
Ravioli fritti con ripieno di maiale, funghi shiitake e verza
oppure
Ravioli fritti con ripieno di verdure (impasto di spinaci)

DON

CHASHU DON – 9€
Ciotola di riso con brasato di maiale, uovo marinato, spinaci e salsa agrodolce

KARAAGE DON – 10€
Ciotola di riso con pollo fritto marinato con salsa di soia, sake, salsa d’ostriche,aglio e zenzero, servito con spinaci e salsa agrodolce

TAKIKOMI GOHAN (Gusto Shio Ramen) – 8€
Riso cotto al vapore nel brodo di shio con maiale chashu, alghe wakame, edamame, cipollotti e zenzero rosso
Variante: Riso piccante +1€
• GOHAN | ご飯 – 4€ Ciotola di riso bianco

ORARIO

12:00 - 14:30
18:30 - 21:30

Martedì chiuso
*Ordine solo in sede

Per il Delivery, potete contattare: Just Eat | UberEats


Finalmente la vita, finalmente Giappone, FINALMENTE TENOHA! Per tutte le ultime informazioni e rimanere aggiornati con le news di TENOHA seguite l'instagram di TENOHA Milano e TENOHA Ramen